Teodolinda Coltellaro ci conduce "Sulle vie della critica d'arte" - itLameziaTerme

itLameziaTerme

ARTE CULTURA

Teodolinda Coltellaro ci conduce “Sulle vie della critica d’arte”

Copertina

Sulle vie della critica d’arte- Compendio di un cammino nello spessore interpretativo della parola. Questo il titolo del libro di Teodolinda Coltellaro, critico d’arte e docente, presentato recentemente nella sala conferenza di Palazzo Nicotera a Lamezia. L’evento è rientrato nella rassegna letteraria “Labyrintika- Percorsi d’Arte”, promossa dall’assessorato comunale alla Cultura guidato da Giorgia Gargano.

Dibattito Saggio
Villella, Coltellaro, Gargano, Falco e Mantineo

A dissertare sul saggio dell’autrice lametina il professore ordinario dell’Università Magna Graecia, Antonino Mantineo che ha anche curato la prefazione del volume e l’editore Michele Falco. I presenti all’incontro sono stati accompagnati ‘sulle vie della critica d’arte’ dalla professoressa Giovanna Villella che ha sapientemente coordinato gli interventi dei relatori, creando delle immaginifiche incursioni letterarie nel testo.

Sulle vie della critica d’arte

Il saggio è edito da Falco con una raffinata veste editoriale ed è arricchito dalle opere fotografiche dell’artista Maurizio Cesarini, oltre che da altri apporti visivi autoriali. L’opera rappresenta l’esordio di una nuova collana d’arte intitolata “Res Exstensa-teoria e critica dall’arte contemporanea”, diretta dalla stessa autrice. Da rimarcare, inoltre, che il volume gode del patrocinio del “Centro di Ricerca Laboratorio di Storia giuridica ed economica” dell’Università Magna Graecia di Catanzaro.

Salone Palazzo Nicotera critica d'arte
Un momento della presentazione del saggio

Il volume di Teodolinda Coltellato è una raccolta di saggi brevi nati da sollecitazioni conoscitive e da conseguenti riflessioni speculative dell’autrice che, dando vita a diversi approcci disciplinari, ha innescato molteplici interazioni tra tanti campi del sapere. Ed è così che ‘sulle vie della critica d’arte’ si incontrano e compenetrano la filosofia e l’arte, la psicanalisi, la letteratura e la filosofia del linguaggio.

Le riflessioni dell’autrice

Nella premessa Teodolinda Coltellaro scrive: “La parola, la scrittura, lo spazio grafico della pagina, finanche la stampigliatura delle singole lettere sulla carta. L’identità significante e la loro distribuzione come gerarchia di lettura, sono elementi che mi appartengono da sempre. La parola scritta, come strumento di conoscenza, è stata per anni tormento ed estasi, in un’insaziabile curiosità, una bulimia a stento dominata, sulle vie dei saperi (…) L’esistenza stessa, nei suoi innumerevoli rimandi evocativi, nelle sue diverse declinazioni esperienziali, in cui il dato reale emerge

Libro Saggio Tea
Il saggio di Teodolinda Coltellaro

nell’essenzialità dei propri valori conoscitivi, si offre come dimensione privilegiata su cui innestare processi interpretativi e analitici della parola. Parola esperita in tutta la propria irripetibile risonanza, in tutte le sue declinazioni comunicative. Quella stessa parola che, nelle pieghe semantiche del suo spessore, si affina e s’arricchisce di aspetti imprevisti e originali, di profonde consonanze che conducono alla verità, alle molteplici verità in cui il dire del linguaggio si nutre di rapporti complessi che affondano nella verità del singolo e nelle sue infinite trame relazionali col mondo” .

Le considerazioni del Prof. Antonino Mantineo

Nella prefazione il docente dell’Università Magna Graecia di Catanzaro scrive: “Teodolinda Coltellaro, con una scrittura densa, ripercorre le tappe del suo viaggio interiore poetico e artistico, in cui parole e immagini come uno spartito musicale di una sinfonia, ci accompagnano in una dimensione atemporale. Un dialogo che si sviluppa nel passato, anche remoto, e si proietta sul futuro dell’arte nelle sue diverse forme, anche quelle più innovative e inesplorate.

Relatori Saggio critica d'arte
I relatori dissertano sull’opera di Teodolinda Coltellaro

La chiave interpretativa di Teodolinda Coltellaro ci consente di accostarci all’arte come manifestazione umana e sociale che, come tale, richiede un approccio multidimensionale e pluridisciplinare (…) L’autrice si spinge verso un viaggio conoscitivo sul valore della verità, delle tante verità veicolate dalla parola e dall’arte (…) Ogni saggio del suo volume conduce ad una soglia di conoscenza che rimane solo una tappa tra le tante possibili ancora da compiere, tra i tanti resti su cui meravigliarci e, insieme, indagare.

Sulle vie dei saperi

La presentazione del volume tenutasi a Lamezia è stata un successo. Palpabile e pregnante l’entusiasmo del pubblico presente a Palazzo Nicotera, tra cui anche molti artisti e intellettuali calabresi di gran fama: pittori, scultori, scrittori. Una parterre decisamente d’eccezione che ha fortemente voluto ‘tenere a battesimo’ un saggio che si sta già imponendo nei più importanti circuiti letterari e artistici di livello nazionale.

(Foto Maria Scaramuzzino)

Teodolinda Coltellaro ci conduce “Sulle vie della critica d’arte” ultima modifica: 2023-01-08T19:23:14+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x