CHIESE EVENTI

Lamezia, la chiesa di San Benedetto sarà concattedrale

Chiesa San Benedetto - la facciata dell'edificio

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

È in programma per lunedì prossimo, 25 marzo, la consacrazione della nuova chiesa di San Benedetto a Lamezia Terme. A presiedere la dedicazione dell’altare sarà il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, insieme al pastore diocesano Luigi Cantafora e ad altri 12 vescovi. Concelebreranno il rito anche numerosi sacerdoti provenienti da tutta la Calabria.

Chiesa San Benedetto - il Progetto del nuovo edificio

Per la dedicazione è stato scelto il 25 marzo perché è il giorno in cui la Chiesa ricorda l’Annunciazione dell’Angelo a Maria, ovvero il momento in cui Dio decide di entrare a far parte della storia degli uomini non solo come spirito ma anche con la sua piena umanità. Il 25 marzo sarà anche il 15mo anniversario dell’ordinazione episcopale del vescovo Cantafora, dunque un giorno di grande festa per l’intera comunità ecclesiale. Rettore della nuova chiesa, nonché responsabile del complesso interparrocchiale, è il sacerdote diocesano don Domenico Cicione Strangis.

La concattedrale

Dopo la consacrazione del 25 marzo sarà avviato l’iter perché il nuovo edificio di culto diventi la concattedrale della città. Il progetto per la nuova chiesa, approvato dalla Conferenza episcopale italiana, prevede infatti che il luogo sacro sia sede di cattedra vescovile. Il nuovo edificio di culto sarà la prima concattedrale realizzata in Italia dopo il Concilio Vaticano II.

Chiesa San Benedetto - il papa a Lamezia

La chiesa di San Benedetto è il dono che la Chiesa lametina ha promesso a Papa Benedetto XVI, in occasione della sua visita pastorale a Lamezia, il 9 ottobre 2011. A presiedere la cerimonia di posa della prima pietra, nell’aprile 2016, è stato mons. Nunzio Galantino che ha dichiarato: “Noi non stiamo ponendo la prima pietra di un’accademia di benpensanti o di un teatro per commedianti di una commedia vagamente religiosa. Stiamo costruendo una Chiesa viva fatta di persone vive”.

Il progetto

Il progetto del nuovo complesso interparrocchiale di San Benedetto porta la firma del noto architetto di fama internazionale Paolo Portoghesi. Il nuovo edificio di culto sorge su un terreno donato dal Comune di Lamezia Terme alla diocesi in occasione della storica visita di Papa Ratzinger. L’intervento è finanziato dalla Conferenza episcopale italiana per un importo di 5milioni e 250mila euro, con i fondi dell’8xMille. A realizzare il complesso è l’impresa lametina Ferraro Spa.

Chiesa San Benedetto - lavori in corso al cantiere

Portoghesi,  nel presentare il progetto ha dichiarato: “Il nuovo edificio di culto risponde ai principi della Chiesa post-conciliare. Inoltre – ha rimarcato il famoso architetto – si arricchisce anche delle riflessioni e dei suggerimenti di Papa Benedetto XVI che ha benedetto la prima pietra. Si tratta di un edificio avvenirista che guarda al futuro ma che ha radici profonde nel passato”. Il nuovo luogo di culto, secondo le intenzioni della Chiesa diocesana, è stato concepito come emblema di unità fra le tante anime della città, luogo di incontro e di condivisione per l’intera comunità lametina.

La simbologia

La chiesa di San Benedetto ha due campanili alti 42 metri che potranno essere visitati fino a 28 metri di altezza. La loro forma affusolata richiama l’elica del Dna umano. I campanili ospitano le campane realizzate dalla ditta Merolla di Napoli e che sono state benedette in una solenne cerimonia nella cattedrale di Lamezia. Il portale della concattedrale ha i battagli, come se fosse il portone di una casa.

chiesa san benedetto - i dettagli del progetto

Si vuole così richiamare il detto evangelico: “Bussate e vi sarà aperto, perché nella casa del Signore ci sia posto, ascolto e carità per tutti”. La chiesa ha due portici che si estendono a forma di semicerchio, a simboleggiare un abbraccio ideale per accogliere i fedeli. La facciata ripropone l’uso della pietra locale, il tetto interno è fatto di travi che si intrecciano, quasi a formare una rete. Il presbiterio, a forma di anfiteatro, può contenere oltre cento religiosi. Il fonte battesimale ha come sfondo il paesaggio del fiume Giordano ai tempi di Gesù. La cappella del Santissimo è una piccola chiesa nella chiesa.

Il complesso interparrocchiale

Accanto alla Chiesa, che si estende su una superficie di circa mille metri quadrati, sono stati realizzati dei locali che offriranno numerosi servizi. Tra questi la nuova mensa e gli uffici Caritas, la sala conferenze con oltre mille posti a sedere. Si tratta di spazi che il complesso San Benedetto metterà a disposizione della comunità locale e di tutta la Chiesa calabrese per lo svolgimento di eventi regionali e interregionali.

Chiesa San Benedetto - la cartolina di Poste Italiane

Per la dedicazione della nuova chiesa, Poste Italiane ha emesso un annullo filatelico speciale recante la seguente dicitura: “Dedicazione chiesa San Benedetto – 25.3.2019 – 89046 Lamezia Terme (CZ)”.  Inoltre, nell’ambito della stessa iniziativa, sarà disponibile per i collezionisti una cartolina filatelica che Poste Italiane ha voluto dedicare all’evento.

Lamezia, la chiesa di San Benedetto sarà concattedrale ultima modifica: 2019-03-22T09:59:26+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

To Top