QUARTIERI TRADIZIONI

Santa Lucia, una festa antica molto sentita nel centro storico di Lamezia

Santa Lucia

Doni, giochi e bambini impazienti per un giorno di festa non sono prerogativa solo del Natale. Basta volgere lo sguardo ad un recente passato per incontrare simili tradizioni osservate per la ricorrenza del 13 dicembre. Non solo il Natale, infatti, aveva la funzione di accomunare i desideri dei più piccoli e le usanze delle famiglie. Fino a qualche tempo fa la festa di Santa Lucia era attesa e sentita allo stesso modo. Su questa tradizione nel Settentrione e nel Nord Europa esiste molta narrativa, ce n’è pochissima per il Meridione, ma anche al Sud viene vissuta intensamente. Scopriamo come.

Santa Lucia-quartiere

Il quartiere di Santa Lucia nel centro di Lamezia

Santa Lucia: una festa di comunità

La notte tra il 12 e il 13 dicembre Santa Lucia porta i suoi doni in groppa al suo asinello, fermandosi di casa in casa. Una credenza forte in Sicilia – Siracusa è la sua città natale – così come in altri paesi della Calabria e della Campania. In alcuni però viene celebrata e tramandata in maniera un po’ diversa. Nel pieno centro di  Lamezia, ad esempio, nel quartiere Santa Lucia, fino a vent’anni fa la santa era attesa dall’intero vicinato. I bambini aspettavano con ansia la festa, il rione si riempiva di bancarelle e si organizzavano giochi e spettacoli per tutta la giornata. I doni di Santa Lucia non corrispondevano a dei giocattoli ultimo modello, ma alla possibilità di giocare e stare insieme nel proprio quartiere. La gioia per una festa collettiva e popolare. Le donne di casa preparavano le grispelle e acquistavano al mercatino artigianale qualche leccornia e delle candele, simboli della ricorrenza e della fede verso Lucia. La comunità intera celebrava la venuta della santa: le case erano aperte, si offriva quello che si aveva da mangiare e i bambini vivevano il quartiere. L’evento più importante era la processione durante la quale la statua della santa veniva portata a spalla per l’intero rione.

Santa Lucia-lumi

Candele e lumi per Santa Lucia

Cosa sappiamo di Santa di Lucia

“Santa Lucia la notte più lunga che ci sia”: un detto che conosciamo tutti e che continuiamo a usare, ma perché? Si riferisce al solstizio d’inverno che, prima della riforma del calendario fatta da Papa Gregorio XIII, cadeva il 13 dicembre. Lo stesso giorno, dunque, dedicato alla santa. Lucia che, col suo nome derivato dal latino “lux”, porta proprio un messaggio di luce. Da quella notte in poi, infatti, (attualmente dal 21 dicembre) le giornate cominciavano ad allungarsi.
Il culto di Santa Lucia è legato alla sua storia particolare e travagliata. Vissuta a Siracusa morì intorno al 304 durante le persecuzioni contro i cristiani ordinate da Diocleziano. Gli atti del suo martirio raccontano di torture atroci che il prefetto Pascasio le aveva inflitto. Una sofferenza che l’ha resa in seguito una delle sante più venerate. Come figura cara alla devozione cristiana è una delle sette donne menzionate nel canone romano.

Santa Lucia-statua

La scultura di Santa Lucia, opera originale del ‘700

Nella chiesa del quartiere la statua originale della santa

L’antica festa era una tradizione del centro storico di Lamezia, lì dove ancora oggi c’è una chiesetta dedicata a Santa Lucia. Si tratta della parrocchia guidata da quasi mezzo secolo da don Vittorio Dattilo: una comunità molto unita e legatissima al suo amato parroco, sacerdote degli umili e dei poveri. Un’armonia che trova linfa vitale nelle radici antiche di questo quartiere, tenute vive e salde proprio dal parroco: il don Milani della città di LameziaDon Vittorio, prete attento alle esigenze delle persone del quartiere e portatore di valori come l’accoglienza e la carità. Con una mentalità aperta e lungimirante, di recente, ha accettato la proposta dello storico d’arte Gianfrancesco Solferino di restaurare la statua di Santa Lucia. Una scultura lignea di notevole valore artistico. La sacra effige è lopera originale di un maestro napoletano del Settecento. Su di essa, oltre al restauro, è stato eseguito un lavoro filologico, per valorizzare la rappresentazione della figura della santa. La statua è stata restituita alla comunità durante la novena che si tiene come da tradizione fino al 13 dicembre.

Santa Lucia, una festa antica molto sentita nel centro storico di Lamezia ultima modifica: 2018-12-13T08:57:57+00:00 da Anna Colistra

Commenti

To Top