CULTURA EVENTI

Lamezia Film Fest: quinta edizione tra nuovi talenti e stelle del cinema

Lamezia Film Fest Copertina

Omaggio al cinema italiano con i suoi straordinari talenti e le nuove rivelazioni: quinta edizione per il Lamezia Film Fest con la direzione artistica di Gianlorenzo Franzì. A Lamezia Terme, da domani fino a sabato prossimo, ci saranno più di 50 proiezioni cinematografiche. Nella cittadina calabrese arriveranno attori, registi e sceneggiatori. Ci saranno anche tanti ospiti internazionali, che con le loro opere e il loro stile inconfondibile rappresentano il cinema italiano nel mondo.

Enrico Vanzina primo ospite del LFF5

Chi ha raccontato l’Italia da quando la nona arte è divenuta uno dei mezzi d’espressione più amati e più influenti? Chi ne rappresenta la storia cinematografica e allo stesso tempo ha saputo creare nuovi generi narrativi? I nomi sono tanti, ma tra questi figura sicuramente un autore come Enrico Vanzina. Figlio del grande regista Steno, Vanzina è cresciuto sul set con Mario Monicelli. Ha respirato fin dall’infanzia l’arte della rappresentazione della realtà attraverso un copione. Storie che spesso delineavano in maniera lucida e coerente il contesto sociopolitico del Paese.

Lamezia Film Fest Vanzina

Enrico Vanzina, ospite d’apertura del Lamezia Film Fest, è noto insieme al fratello Carlo, recentemente scomparso, per aver creato un particolare genere di commedia italiana. Inizialmente sottovalutata dalla critica, ora la filmografia dei Vanzina è stata riscoperta. L’esordio era arrivato nel 1983 con “Sapore di mare”. Da allora una lunga serie di successi che, oltre a raccontare vizi e virtù del Bel Paese, hanno creato dei personaggi rimasti nell’immaginario collettivo. Attori come Massimo Boldi, Renato Pozzetto, Cristian De Sica, Jerry Calà e tanti altri ancora, hanno ritratto il sarcasmo, la strafottenza ed anche la mediocrità dell’uomo comune “italiano”. Personalità iconiche entrate a far parte del quotidiano e del linguaggio corrente.

Un premio e una mostra dedicati a Paolo Villaggio 

Una novità di questa quinta edizione è il primo premio ufficiale di cinema dedicato al celebre e amatissimo attore italiano: Paolo Villaggio. L’intenzione è quella di premiare la commedia rappresentata in maniera magistrale dal memorabile personaggio di Fantozzi. Ciò, tenendo conto del fatto che i protagonisti delle commedie interpretate da Villaggio, per quanto caricaturali e goffi, attingevano comunque alla letteratura. Figure particolari che avevano quel mal di vivere e quella connotazione esistenziale tipica dei personaggi letterari di alcuni autori come Cechov: vere e proprie maschere tragiche.

Lamezia Film Fest Villaggio
Legate al premio ci sono tante iniziative, tra cui una mostra di scatti che raccoglie delle foto inedite donate dalla famiglia Villaggio. Ci sarà poi un’altra esclusiva. Per la prima volta in assoluto verrà esposto un disegno di Villaggio che il maestro Milo Manara aveva realizzato durante la lavorazione a un film di Fellini, in cui il grande attore recitò. Manara, uno dei più illustri e raffinati fumettisti italiani del Dopoguerra, ha deciso di donare questo schizzo inedito al Lamezia Film Fest. Il Premio Paolo Villaggio verrà realizzato dall’orafo Eugenio Rocca e sarà consegnato all’attore Macciocapatonda. Maccio sarà presente alla serata finale durante la quale verrà proiettato il suo film “Italiano Medio”.

Cortometraggi: alla scoperta di talenti

Una caratteristica del Lamezia Film Fest è quella di dare spazio ai registi emergenti. E lo fa dedicando una sezione delle proiezioni a un prodotto filmico a cui il pubblico è meno avvezzo, i cortometraggi. Brevi film che devono raccontare una storia mantenendo un stile ben definito in pochi minuti.

Lamezia Film Fest Visioni Notturne

Il talento di un regista si riconosce già da questo tipo di produzioni ed è dunque molto importante che opere di questo tipo siano presenti in un festival. I corti verranno visionati dalla giuria popolare composta dai soci della associazione Una. Il sodalizio è conosciuto per le rassegne cinematografiche in lingua originale che organizza ogni anno a Lamezia e per le sue proposte di film di qualità con tematiche di alto profilo. 

Da Peter Greenaway ad Ascanio Celestini a Casa Surace. 

Gli ospiti del LFF5 sono tantissimi e non arrivano solo dal cinema ma anche dalla tv, dal teatro e dal mondo del web. Il grande ospite internazionale è Peter Greenaway, cineasta molto amato dai cinefili per il suo eclettismo e il suo gusto estetico che rendono il suo stile inimitabile. Verrà proiettato uno dei suoi capolavori I Misteri dei Giardini di Compton House e gli verrà consegnato il Premio Ligeia.

Lamezia Film Fest Greenway

Dal web invece arrivano i ragazzi Casa Surace. Una factory nata nel 2015 che ha spopolato su internet grazie ai video sui modi di essere, di pensare e di agire al Sud piuttosto che al Nord. Casa Surace  racconta gli stereotipi con leggerezza, senza giudizio e facendo sorridere qualsiasi tipologia di spettatore. Dal teatro (ma non solo) arriva Ascanio Celestini, un personaggio completo, attore teatrale, regista e scrittore che ha presentato con successo il suo film “Pecora Nera” alla mostra del cinema di Venezia. Non resta, quindi che sfogliare il programma e seguire la quinta edizione del Lamezia Film Fest!

Lamezia Film Fest Casa Surace

Lamezia Film Fest: quinta edizione tra nuovi talenti e stelle del cinema ultima modifica: 2018-11-12T10:47:35+00:00 da Anna Colistra

Commenti

To Top