Vigilia di Natale, il cenone lo prepara lo chef Claudio Villella! - itLameziaTerme

itLameziaTerme

CIBO PERSONAGGI

Vigilia di Natale, il cenone lo prepara lo chef Claudio Villella!

Chef Villella Claudio

Menu del cenone della vigilia di Natale: facciamoci consigliare dallo chef calabrese Claudio Villella! Le festività sono un appuntamento immancabile con le tavole imbandite e le preparazioni gourmet che deliziano il palato e contribuiscono a rendere ancora più calorosa l’atmosfera natalizia.

Chef Claudio Villella

Lo chef vanta ormai 31 anni di carriera e tantissima esperienza maturata al fianco di grandi maestri della cucina italiana. Dopo molto tempo passato in giro per il Belpaese, in ristoranti blasonati, chef Villella decide di tornare in Calabria per spendere sul campo le conoscenze acquisite. “Il lavoro svolto in giro per l’Italia mi ha aperto la mente – afferma lo chef – per me è stata una palestra importante in quanto mi metto sempre in discussione, non sono mai contento e cerco sempre di migliorarmi.

Buone Feste

La mia – sottolinea Claudio Villella – è una cucina ricercata, a base di prodotti del territorio e con l’utilizzo di particolari metodi di cottura. Le cotture sono fondamentali per gli equilibri del gusto e per gli abbinamenti nel piatto. A conclusione della preparazione devono essere morbide, succose, devono esaltare le caratteristiche del prodotto”. “La mia è una cucina moderna – ribadisce lo chef – ma il pensiero va sempre alla tradizione, a ciò che ho imparato dalla mia famiglia d’origine. Un pensiero basilare che rivoluziono ogni volta: nella mia cucina si parla calabrese ma non manca mai un tocco di innovazione”.

Il cenone della Vigilia di Natale

Per il cenone della sera del 24 dicembre chef Villella ci propone un antipasto a base di aricciola poco marinata in acqua di pomodoro giallo di Maida, melenzana violetta, basilico e olio extra vergine di oliva di qualità carolea. Il primo piatto prevede un risotto con l’anice della Sila e le alacee che sono una varietà di pesce azzurro. Naturalmente il riso scelto dallo chef è il Carnaroli di Sibari, vera eccellenza dell’agroalimentare calabrese. A completare il piatto la scorza grattugiata di limone di Rocca Imperiale. Nel menu il secondo è altrettanto invitante come gli altri piatti in quanto si tratta di una succulenta zuppa rivisitata anche con cotture diverse a seconda del tipo di pesce. Ma non è finita qui! C’è ancora un altro secondo a base di rana pescatrice su melassa di cipolla rossa di Tropea e spuma di pomodoro vernotico.

Piatti

Panvioletta, il panettone alla melenzana candita

Non c’è cenone che non si concluda con un buon dolce e per l’occasione chef Villella ha rivisitato anche il panettone. Per il Natale 2021 la sua proposta è il Panvioletta, il panettone alla melenzana di Longobardi, un piccolo centro della costa tirrenica cosentina dove la produzione di questo ortaggio è una vera tipicità locale. Si tratta di una creazione pasticcera con la melenzana candita che sta ottenendo un grande riscontro a livello nazionale con tante menzioni di merito. Il prodotto da forno è risultato in diverse classifiche specializzate tra i migliori panettoni artigianali d’Italia. Un ulteriore e significativo successo per lo chef calabrese.

Panvioletta

Claudio Villella, storia di uno chef

Originario di Motta Santa Lucia, in provincia di Catanzaro, frequenta la Scuola alberghiera di Paola. Già durante gli studi inizia a lavorare in ristoranti rinomati e incontra un suo primo mentore: lo chef Pietro Notaro. A partire dal 1997 si trasferisce in Piemonte; sotto la guida dello chef Mior Roberto, inizia a rivoluzionare la cucina tradizionale con tecniche e abbinamenti del tutto originali. Nel 2000 entra a far parte della brigata della Smarrita con gli chef Moreno Grossi e Luca Casadio. Grazie a loro entra negli staff dell’Auberge de la Maison di Courmayeur, del Sottovento di Portocervo e del Ristorante del Cambio di Torino.

Claudio Villella
Lo chef Claudio Villella

Ritorna in Calabria nel 2003 e lascia il segno alla Taverna Era di Cosenza e al Palazzo delle Clarisse di Amantea ( Cosenza). A Nocera Terinese ( Catanzaro) apre Calabria al cubo insieme a Marco Ferrini: non solo un ristorante ma un vero progetto di cucina gourmet espressione di tradizione e sperimentazione creativa. Con Calabria al cubo conquista per tre anni di seguito la chiocciola di Slow Food. Dal 2017 Claudio Villella è lo chef dell’Olimpo della Perla del Porto a Catanzaro Lido.

Vigilia di Natale, il cenone lo prepara lo chef Claudio Villella! ultima modifica: 2021-12-23T08:25:32+01:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x