itLameziaTerme

STORIE VALORI ED EMOZIONI

Padre Giovanni Vercillo: il sorriso rivoluzionario della fede

P Giovanni Vercillo

Nel santuario di San Francesco da Paola, a Sambiase, si è tenuta la veglia di preghiera in ricordo di Padre Giovanni Vercillo, nel 30mo anniversario della sua scomparsa. Un momento di preghiera e di testimonianza sulla vita di quel padre minimo, che ha lasciato traccia di sé nella comunità lametina per il suo essere rivoluzionario nell’amore.

Momenti Della Veglia

Chi era Padre Giovanni Vercillo?

Una persona autentica, semplice ed umile, innamorato del Signore, così lo presenta chi lo ha conosciuto. Un gigante nell’amore che ha trovato in Cristo l’essenza della vita e che all’esempio ha dato il valore della testimonianza. Giovanni, alla scuola di San Francesco da Paola, fu Padre Minimo sul piano morale e spirituale. Invece nel fisico e nella grandezza interiore, la sua stazza era infatti imponente. Indossava l’abito di frate solo in occasioni particolari.

Tutto Con Il Sorriso Di Dio
Il suo essere felice nella semplicità

Nella Tua volontà è la mia pace“, questo il suo motto di vita, radicata in Dio ed offerta ai fratelli. Fu un mostro di verità ed il suo sguardo si rivolgeva ai più deboli e fragili. Padre Giovanni fu anticonformista: predicava il fare e non il dire.

Jonny ed i giovani

Le Avventure Fuori Porta
Padre Giovanni insieme ai suoi giovani

Padre Giovanni educò i giovani con il Vangelo ma in mezzo al mondo. Fu complice e fraterno amico dei tanti ragazzi incontrati lungo il cammino. Egli riusciva ad infondere loro grande entusiasmo, per ogni sfumatura della vita. Li ammoniva a vivere con il sorriso sulle labbra e lo sguardo rivolto a Cristo. Vivere nel mondo ed essere testimoni del Vangelo con l’esempio di ogni giorno. Padre Giovanni ha insegnato ai suoi giovani ad andare all’essenza della vita, lasciandosi contagiare da Gesù.

Padre Giovanni Ed I Suoi Ragazzi

Durante la veglia a lui dedicata, erano presenti i suoi ragazzi, uomini e donne oramai adulti, testimoni dei suoi insegnamenti. Nel suo nome, quegli adolescenti cresciuti, hanno formato un gruppo parrocchiale ed una compagnia teatrale, attivi in città per raccontare alle giovani generazioni gli insegnamenti di Padre Vercillo. I giovani di padre Giovanni, hanno esplorato la Calabria, con uno zainetto sulle spalle, guidati da lui che riusciva a trasformare ogni banalità, in celeste straordinarietà.

Una veglia per ricordare il suo esempio di vita

La Veglia Per Padre Giovanni Vercillo

Nella chiesa di San Francesco ed in diretta su diversi canali social, si è svolta la veglia di preghiera in suo ricordo. Nel silenzio contemplativo, i suoi amici e confratelli, hanno condiviso i tanti ed indelebili episodi vissuti con lui. Un cireneo nel sopportare la fatica fisica, sempre pronto a sostituirsi agli altri nel lavoro. La sua felicità era il sorriso dei suoi fratelli e, a loro, ha dedicato ogni giorno fino al suo ultimo istante.

Il Sorriso Di Dio

In un alternarsi di testimonianze, la veglia ha unito nel vivo ricordo, i suoi numerosi amici, oggi sparsi nel mondo, ma tutti con il suo sorriso impresso nel cuore. Padre Giovanni ha lottato per educare a credere nella speranza alimentata da Cristo. Ha insegnato, con il suo essere eterno Peter Pan a sorridere e credere sempre nel domani. Fino all’ultimo istante di vita, Padre Giovanni Vercillo non ha mai lasciato che la sua sofferenza fisica potesse incupire chi lo circondava, rispondendo con il sorriso alla preoccupazione altrui. Nell’ultimo periodo infatti, un male lo devastava giornalmente nel corpo ma non nello spirito.

Il Suo Essere Anticonformista

Sorriso, esempio, semplicità e speranza i suoi paradigmi esistenziali. Cristo, alfa e omega di ogni cosa. “In questo periodo particolare della nostra esistenza spesso mi chiedo – sottolinea Raffaele Paonessa, regista del gruppo teatro Vercillo – come ci avrebbe aiuto il grande Johnny? La risposta la troviamo in uno dei suoi scritti quando la malattia lo consumava piano piano. Io credo che Dio in ogni situazione difficile ci concederà tanta forza di resistenza, quanta ne avremo bisogno. Egli però non la concede in anticipo affinché ci abbandoniamo interamente in lui e non in noi stessi. Ogni paura per il futuro dovrebbe essere superata con questa fede.

Padre Giovanni Vercillo: il sorriso rivoluzionario della fede ultima modifica: 2021-03-27T08:14:12+01:00 da Luisa Vaccaro

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x