Fondazione Bellisario delegazione Calabria, educational tour alle Cantine Statti - itLameziaTerme

itLameziaTerme

TRADIZIONI VALORI

Fondazione Bellisario delegazione Calabria, educational tour alle Cantine Statti

Tour Cantine

Le socie calabresi della Fondazione Bellisario in visita alle Cantine Statti di Lamezia Terme. Si è trattato di una tappa dell’educational tour della delegazione regionale per celebrare il ritorno vittorioso di Paola Scuticchio  dal Travel Experience Awards 2022 che si è tenuto di recente a Venezia.  Teresa Ruberto, responsabile per la Regione Calabria della Fondazione Bellisario ha espresso la sua soddisfazione per il prestigioso premio Bitesp, della Borsa Internazionale del turismo esperienziale attribuito alla start up Emii Experience di Paola Scuticchio. “Per il terzo anno consecutivo Paola si è aggiudicata questo prestigioso premio – ha commentato Ruberto – è stata una pioniera del turismo esperienziale dimostrando che in Calabria si può fare la differenza. Basta impegnare al massimo le proprie competenze e prodigarsi con grande entusiasmo”.

Scuticchio
Un momento dell’educational tour

Fondazione Bellisario delegazione Calabria

Il tour si è snodato nella suggestiva location delle Cantine Statti insieme ai fratelli Antonio e Alberto che proseguono una lunga tradizione di famiglia iniziata nel 1400. Ben 500 ettari tra secolari uliveti, vigneti, agrumeti e seminativi che consentono anche l’allevamento bovino per la produzione di latte. Vino con una produzione di 500mila bottiglie, olio con 30mila alberi e prodotti di alta qualità esportati in tutto il mondo, che fanno di questa azienda un’eccellenza non solo calabrese. Paola Scuticchio durante il percorso snodatosi anche nei sotterranei delle cantine ha evidenziato “l’importanza della centrale biogas in azienda. Un unicum in tutto il Meridione che consente la produzione di un megawattora all’ora; per intenderci si potrebbe alimentare un’intera città. Un valore aggiunto che assicura un’economia circolare e attribuisce alle Cantine Statti il titolo di vera e propria azienda green”.

Vini Statti
Una selezione dei vini della prestigiosa cantina lametina

Prodotti anche vini a certificazione vegana, con solo succo d’uva, oltre alle varietà del gaglioppo, mantonico e greco. “Presente anche lo Chardonnay con piantine coltivate da soli 25 anni e quindi non paragonabile a quello piemontese o francese, più stagionati. L’obiettivo – ha evidenziato Paola Scuticchio – è mantenere alta la qualità e quello attuale sembra proprio il periodo felice per la Calabria dopo la Puglia e la Sicilia. Ciò, grazie anche alla convenienza nel prezzo che si riesce ancora mantenere basso per delle congiunture favorevoli nella produzione”.

Cantine Statti

Dalla meravigliosa terrazza che si affaccia sui due mari è possibile apprezzare l’immensità dell’azienda Statti che ha in serbo anche la ristrutturazione di un Palazzo storico dei primi del ‘900, che accoglierà presto 15 suite lussuose ed un centro benessere con linea cosmetica legata proprio al vino rosso. Nettare prezioso che “nella cosmesi fa bene sia dentro che fuori con le varie creme ringiovanenti. In cantina non c’è nessuna magia ma avviene tutto in campagna, ha ribadito ancora Paola Scuticchio che ha ripercorso anche i due percorsi vincitori del contest. Il primo “Un vino profumato di miele” (Odissea) racconta il leggendario viaggio che portò Ulisse al borgo di Tiriolo, il luogo in cui avvenne l’incontro con la principessa Nausicaa, risalendo dalle coste di Gizzeria fino al fiume Amato. Il secondo itinerario proposto è il “Tour Cassiodoro nelle storiche Vasche di Cassiodoro a Copanello, nuotando nelle splendide acque azzurre della costa jonica e ammirando le bellezze paesaggistiche della Baia di Caminia.

Cantine Statti
Le Cantine Statti

Il percorso alle Cantine Statti ha registrato la presenza anche di Francesco Bevilacqua, scrittore ed ambientalista, esperto del territorio calabrese. Egli ha rimarcato come alla Calabria seppur baciata dalla natura non basti tutto ciò ma serve una cultura di marketing. A tal proposito Paola Scuticchio così si è espressa: “Lavoro per l’azienda Statti da 7 anni, mi occupo del marketing e dell’eno-turismo, ospitiamo più di duemila visitatori l’anno, perlopiù stranieri. Tutti molto appassionati al mondo del vino, sono turisti che vengono appositamente in azienda per vedere come nascono i prodotti calabresi. Per conoscere la loro storia. Mi reputo un po’ un’ambasciatrice sul campo di qualità e bellezza perché quest’azienda ha una storia incredibile. E io sono molto fiera di raccontare di una famiglia storica che affonda le sue radici nel 1400”.

Premio Bitesp

Sulla vittoria del Premio della Bitesp Paola Scuticchio  ha asserito: “Sono particolarmente orgogliosa di rappresentare la mia Calabria sotto questa veste. L’impressione che mi viene sempre dall’esterno è di chiedermi ‘ma questa è realmente la Calabria? Quindi vuol dire che il modo in cui viene proposta ed in cui la propongo è nuovo ed è vincente”.

(Foto Teresa Ruberto/Cantine Statti)

Fondazione Bellisario delegazione Calabria, educational tour alle Cantine Statti ultima modifica: 2022-12-15T09:55:42+01:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x