itLameziaTerme

CIBO CONSIGLI UTILI USI E COSTUMI

Cenetta romantica di San Valentino: quando lui cucina per lei

Cena San Valentino

San Valentino, la festa degli innamorati, è consuetudine festeggiarla con una cenetta in un romantico ristorantino. Quest’anno però, a causa della pandemia, ci toccherà rimanere a casa con tanto amore e fantasia. Sarebbe bello per la donna, avere come dono proprio una cena preparata dal suo lui. Uomini, tranquilli! la redazione di it.Lamezia vi aiuterà in questo arduo compito.

Buon San Valentino

Vi proponiamo un menù semplice, gustoso e naturalmente afrodisiaco. Armatevi di grembiule e utensili vari e lavatevi le mani, siete pronti? Bene, allora si parte con un simpatico esperimento! Ah, dimenticavamo: se l’esperimento non dovesse riuscire vi ricordiamo che potrete sempre salvarvi… con l’asporto!

Menù di San Valentino semplificato for man

Come si suol dire, chi ben inizia è a metà dell’opera! Aperitivo: Prosecco Brut, per i più esperti uno Spritz amatoriale miscelate nel bicchiere del prosecco ed un soft drink a base di zenzero (niente paura, si tratta del crodino rosso), con una fetta di arancia. Accompagnate con patatine rustiche, sulle quali adagerete un pezzetto di acciughina e sopra grattugerete un po’ di lime. Se non avete il lime va bene anche un limone.

Antipasto

Qualcosa di molto minimal con cocktail di gamberi ed una bruschettina con tonno, rucola, radicchio e gocce di aceto balsamico aromatizzato alla fragola. Prendete  i gamberetti surgelati. Sbollentateli e mantenete la cottura al dente. In un piattino miscelate maionese, ketchup  e qualche goccia di vodka. Condite i gamberetti con questa salsina e sopra ponete uno spicchio di limone. Sappiate comunque che la salsa cocktail la trovate già pronta.

Gamberi E Maionese

Tagliate il pane a fette e fatelo tostare nel forno o anche nel classico fornetto. Nel frattempo in un piattino, mescolate il tonno, la rucola ed il radicchio tagliato sottilmente. Pochi minuti prima della cena, prendete il pane e collocatene una fetta su un piatto piccolo. Adagiate sopra il pane il vostro mix al tonno precedentemente preparato, e divertitevi con l’aceto balsamico. I più coraggiosi potranno osare disegnando un cuore con l’aceto balsamico.

Primo e secondo all’insegna del dio Bacco

Adesso arriva la parte più difficile con la preparazione del primo e del secondo piatto. Il tema sarà il vino. Non abbiate paura, riuscirete a superare anche questo step. Il risotto al vino rosso è un primo piatto particolare, dal sapore audace, perfetto per occasioni speciali come questa. La salsiccia ubriaca sarà un piatto semplice ma sfizioso che potrete sostituire con gli spiedini di carne.

Risotto al vino rosso e radicchio

Ingredienti: 200 g di riso carnaroli ( leggete sulle scatole dei vari tipi di riso e troverete esattamente questo termine); 1 cipolla bianca, se rossa va bene anche; 2 bicchieri di vino rosso corposo; 90 g di parmigiano reggiano; 50 g di burro; sale e pepe q.b.; radicchio 500 gr perché vi servirà anche per la coreografia; 10 mandorle o qualche gheriglio di noce.

Vino Rosso san valentino

Preparazione

Mettete in un pentolino un po’ d’acqua ed un dado vegetale e portate a bollore. Tagliate la cipolla sottile, fatela soffriggere in una pentola abbastanza grande con l’olio extravergine d’oliva. Quando la cipolla inizierà ad appassire dovrete aggiungere il riso e fare tostare il tutto per qualche minuto a fuoco vivace. Adesso è il momento di aggiungere metà del vino indicato in ricetta e fate sfumare per bene. Poi, poco per volta, aggiungete il brodo e fate cuocere. Vi ricordiamo che è importante aggiungere il brodo poco alla volta per evitare che vi sia troppo liquido e che il riso scuocia.

Riso Al Vino Rozzo E Radicchio

Quando il riso sarà quasi cotto aggiungete il vino rimanente, il sale ed il pepe. Fate proseguire la cottura per un altro paio di minuti e poi mantecate con il  burro, il parmigiano reggiano ed il radicchio che sminuzzerete a piacimento. Impiattate il riso (non troppo) su un bel piatto largo (se fosse gourmet sareste da sposare). Intorno, mettete qualche foglia di radicchio, decorate con qualche goccia di aceto balsamico, cercando di fare qualche ghirigoro ( linee bizzarre). Aggiungete le mandorle grattugiate o tagliate col coltello. Qualche altra mandorla la porrete nel piatto come coreografia.

Salsiccia ubriaca

Ingredienti: 2 salsicce di maiale; olio extravergine d’oliva; pepe nero; 1 spicchio di aglio; un bicchiere di vino rosso 1 bicchiere che potrete sostituire con 2 di bianco secco o champagne.

Procedimento

Fate rosolare leggermente l’aglio con l’olio e poi levatelo. Mettete in padella anche le salsicce e bucherellatele con la forchetta. Alzate la fiamma e fatele rosolare in modo omogeneo per circa 3 minuti, rigirandole spesso. Non appena saranno rosolate, abbassate la fiamma, aggiungete il vino, il pepe nero e coprite con il coperchio, cuocendo a fuoco lento per circa 10 minuti. Rigirate le salsicce a metà cottura.

Salsiccia E Insalata

Poco prima di spegnere la fiamma, togliete il coperchio e lasciate evaporare il vino in eccesso. Servite nel piatto con un po’, ma proprio po’ di salsina che troverete sul fondo della padella. Per contorno sarà perfetta una insalatina (se non vorrete perdere tempo la troverete già pronta nei banchi frigo dei supermercati) che andrete a condire con sale, olio e limone. Inoltre aggiungerete qualche pezzetto di arancia e frutta secca a vostro gusto: mandorle, nocciole, pistacchi, noci.

Consigli Utili

Cari uomini a San Valentino anche l’occhio vuole la sua parte. Dovrete dunque prestare attenzione anche ai dettagli. Vi consigliamo di apparecchiare in maniera semplice ma curiosa. Evitate troppi cuori. Potreste magari apparecchiare con grappoli di uva, agrumi e qualche tappo di sughero. Scegliete dei bei calici di vino. Per il vino, non eccedete con la gradazione ma che sia un rosso deciso e corposo. Evitate il pane ma usate tarallucci, più free e leggeri. Fatevi trovare con un bel grembiule di colore nero.

Vino E Rosa

Per il dolce suggeriamo una sacher o potrà andare bene anche del cioccolato fondente, magari accompagnato con del buon rhum. Le porzioni nei piatti dovranno essere molto ridotte. La musica di sottofondo Jazz. Se riuscite, prima della vostra fatidica cenetta, accendete una candela profumata. Il nostro compito finisce qui. Si spengono le luci e si accende la vostra serata. Buona cena romantica e buon San Valentino!

Cenetta romantica di San Valentino: quando lui cucina per lei ultima modifica: 2021-02-13T05:57:06+01:00 da Luisa Vaccaro

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x