A Motta Santa Lucia tornano i briganti con "La storia in scena" - itLameziaTerme

itLameziaTerme

MEMORIA STORIA

A Motta Santa Lucia tornano i briganti con “La storia in scena”

Guardie

Motta Santa Lucia, 22 maggio 1808. In tale contesto si colloca la rievocazione storica che nei giorni scorsi ha animato il borgo montano dell’hinterland lametino.

La storia in scena

È tempo di brigantaggio, ma anche di invasione da parte dei francesi, con l’esercito napoleonico comandato da Giuseppe Bonaparte che due anni prima aveva occupato il Regno delle Due Sicilie e costretto i Borbone a trasferire la corte a Palermo sotto la difesa degli Inglesi. La Calabria si trova al centro della battaglia, divenendo territorio di scontri cruenti, ribellioni popolari e violente repressioni. In tale quadro storico è fervente l’attività dei Briganti, che l’esercito francese tenta di reprimere in modo aspro e fermo.

Arresto motta santa lucia
La rievocazione storica

Motta Santa Lucia è palcoscenico di un evento storico che testimonia l’attività brigantesca sul versante occidentale del Monte Reventino. I francesi infatti catturano due briganti, Carmine Janni e Domenico Bonacci, li processano e li conducono nel carcere di Cosenza. L’evento “La storia in scena” svoltosi a Motta Santa Lucia ha ripercorso nel dettaglio i tratti della vicenda, coinvolgendo tra i figuranti anche la popolazione locale. La rappresentazione rientra nel progetto presentato dall’Amministrazione comunale e finanziato dal Fondo nazionale per la rievocazione storica –Ministero per i beni e le attività culturali (D.M 24 giugno 2020) 1808 – (art. 1, comma 2 lett. a) della Legge di conversione n.120/2020) – annualità 2022.

Il passato rivive nel borgo di Motta Santa Lucia


La manifestazione, la cui direzione artistica è stata curata dalla dottoressa Nica Vespasiano e la direzione scientifica dal dott. Francesco Bevacqua, ha coinvolto gli studenti dell’I.C. Don Lorenzo Milani di Martirano. I ragazzi sono stati impegnati in un laboratorio artistico sulle opere di Horace Vernet, pittore e fotografo francese vissuto in Italia noto per i suoi ritratti di briganti. Il materiale prodotto sarà in seguito esposto in modo permanente all’interno delle strutture comunali. Lustro all’iniziativa ha dato la presenza da voce narrante del noto attore e regista Diego Verdegiglio, marchigiano di origine ma nato artisticamente in Calabria.

Presentazione manifestazione
L’incontro nella sala polifunzionale del Comune

L’attore è impegnato da tempo nella valorizzazione e diffusione delle tradizioni locali. “La storia in scena” si è avvalsa, inoltre, della partecipazione dell’Associazione Gioacchino Murat di Pizzo Calabro, operante nelle rievocazioni storiche in tutta Europa e che interpreta il V° Reggimento Real Calabria fondato da Gioacchino Murat. A contorno dell’evento si è tenuto nella sala polifunzionale del Comune di Motta Santa Lucia, un convegno sul progetto alla presenza del sindaco Ivano Egeo, Manuela Maletta (D.S. I.C. Don Milani di Martirano), Nica Vespasiano (direttore artistico), Francesco Bevacqua (responsabile scientifico), Diego Verdegiglio (attore e regista).

(Foto Domenico Tropeano)

A Motta Santa Lucia tornano i briganti con “La storia in scena” ultima modifica: 2022-10-20T09:05:50+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x