Madame Luna: un film sull'immigrazione e l'accoglienza nelle terre del Sud - itLameziaTerme

itLameziaTerme

CULTURA EVENTI

Madame Luna: un film sull’immigrazione e l’accoglienza nelle terre del Sud

Madame Luna Locandina

Madame Luna, è il titolo del film in lavorazione in Calabria e Sicilia con la regia di Daniel Espinosa, autore internazionale che vanta numerose e importanti produzioni ad Hollywood. Tra queste “Morbius” l’ultimo spin-off di Spiderman con Jared Leto. Ispirato a fatti realmente accaduti, “Madame Luna” racconta la storia di una giovane donna eritrea che, dopo aver vissuto per anni in Libia, diventa una trafficante di vite umane. Successivamente anch’ella è costretta a fuggire e ad avventurarsi nel viaggio della speranza attraversando il mare su un barcone. La traversata del canale di Sicilia la porta in Italia dove viene accolta come rifugiata e dove dovrà fare i conti col suo passato.

Madame Luna

Il film è una coproduzione tra Svezia e Italia, prodotto da David Herdies per Momento Film in co-produzione con Marco Alessi per Dugong Films. A sostenere fattivamente la produzione della pellicola la Fondazione Calabria Film Commission, e la Sicilia Film Commission. Molto significativo anche il contributo del Mic, il ministero della Cultura italiano e dello Swedish Film Institute. L’iniziativa cinematografica gode del patrocinio del Comune di Lamezia Terme e della collaborazione della Lameziaeuropa Spa che ha concesso i locali per il cast e tutta la produzione.

La presentazione a Lamezia

Il film è stato ufficialmente presentato nella sala consiliare di Lamezia alla presenza del regista, del produttore, degli amministratori cittadini e dei rappresentanti della Lameziaeuropa. Presenti anche alcuni attori impegnati nelle riprese. “Con questo film mi sono nuovamente ritrovato a raccontare la realtà e tematiche forti come quella dell’immigrazione. Luoghi reali animati da tanti attori non professionisti. Per me è un ritorno alle origini, questo è il linguaggio con cui ho iniziato la mia carriera”. Così il regista Espinosa che ha avuto parole bellissime per la Calabria, terra di grande accoglienza. Una regione che rappresenta un mondo da scoprire per chi vuole fare cinema oggi.

La Calabria dell’accoglienza


Molto soddisfatto anche Anton Giulio Grande, commissario straordinario della Fondazione Calabria Film Commission che così si è espresso. “Questo film è di caratura internazionale. Sono convinto che il regista, di grande talento insieme a tutto il cast e alla produzione, riusciranno a narrare grandi emozioni con una storia impregnata di forti valori. Così come sapranno raccontare la Calabria migliore”. Il sindaco di Lamezia Paolo Mascaro e l’assessore alla Cultura Giorgia Gargano hanno ribadito il pieno sostegno dell’amministrazione comunale alla lavorazione di una pellicola che mostrerà tutte le suggestioni, le bellezze, l’anima più profonda della nostra terra.

Il cast


Nel cast, insieme ad attori non professionisti allo loro prima esperienza quali Meninet Abraha Tefeni e Hilyam Weldemichael, entrambe di origine eritrea, figurano Claudia Potenza ed Emanuele Vicorito. La sceneggiatura è di Maurizio Braucci, autore di film quali “Gomorra“, “Anime Nere” e “Martin Eden”, in collaborazione con Suha Arra. Le scenografie sono di Brigitte Broch, Premio Oscar per il film “Moulin Rouge” di Baz Luhrmann e i costumi da Nicoletta Taranta, che ha lavorato con registi come Jonas Carpignano e Michele Placido.

(Foto Scaramuzzino)

Madame Luna: un film sull’immigrazione e l’accoglienza nelle terre del Sud ultima modifica: 2022-08-31T09:26:40+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Interessante 👏

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x