I LAMETINI RACCONTANO LAMEZIA TERME

itLameziaTerme

ASSOCIAZIONI

[email protected], la piattaforma senza barriere

Barriere Sito

[email protected], la piattaforma per formarsi e informarsi senza barriere. La FishCalabria (Federazione italiana per il superamento dell’handicap), presieduta da Nunzia Coppedè, riparte dal digitale lanciando on-line la piattaforma del progetto [email protected].

Barriere Coppede
Nunzia Coppedè, presidente della Fish Calabria, durante la web conference

Il Coronavirus ha messo tutti davanti ad un cambiamento sostanziale delle relazioni sociali. Un periodo in cui abbattere le barriere è stato possibile grazie all’uso delle tecnologie. Il digitale ha permesso, nonostante le distanze, di rimanere in contatto gli uni con gli altri. In questo modo molte delle attività sono state portate avanti in regime di smart working.

Senza barriere: la piattaforma [email protected]

A questa logica risponde la Fish Calabria che, in tempo di pandemia, ha generato sinergie propositive e messo in rete il nuovo sito fishcalabria.org. Il sito in questione è realizzato grazie al progetto [email protected], finanziato con avviso pubblico del ministero del Lavoro e della Regione Calabria.  Un progetto finalizzato all’abbattimento delle barriere fisiche. Ostacoli che impediscono o rendono molto difficile l’incontro tra persone con disabilità e i loro familiari per lo svolgimento delle attività associative.

Il progetto

Il progetto è stato presentato in web conference, per valorizzare la nuova opportunità offerta e superare l’impossibilità fisica e normativa di incontrarsi. All’incontro virtuale hanno partecipato Gianluca Gallo, assessore alle Politiche sociali della Regione Calabria e Nunzia Coppedé,  presidente Fish Calabria.

Barriere Gruppo
I partecipanti alla web conference per la presentazione di [email protected]

Tra gli ospiti anche Rita Barbuto, dirigente regionale Fish e  responsabile della raccolta dati della formazione nel progetto. A relazionare anche Annamaria Bianchi, dirigente regionale  Fish e tutor dei partecipanti alla formazione prevista nel progetto. In web conference anche Salvator De Benedetto, direttore generale del centro ricerche Astrea nonchè consulente tecnico del progetto. A moderare il dibattito la giornalista Maria Pia Tucci, ufficio stampa di [email protected]

Senza barriere

Gli obiettivi del progetto sono la condivisione di buone pratiche e soprattutto la formazione destinata alle persone disabili che operano nel settore delle politiche sociali e dei diritti. Una pluralità di argomenti che permetteranno di interloquire con gli amministratori locali, i dirigenti scolastici e la compagine pubblica e privata. Oltre che con le stesse associazioni. Ciò, per meglio comprendere le potenzialità e le criticità di ogni provincia calabrese nonché le esigenze di ciascuno. La finalità è quella di lavorare in sinergia, coordinandosi, mirando all’uniformità di strumenti e obiettivi. Tutto mirato ad una maggiore efficacia della partecipazione attiva.

Struttura della piattaforma

Il portale e la relativa piattaforma informatica sono coerenti con le disposizioni dell’Agid (Agenzia per l’Italia digitale) che promuove l’accessibilità dei siti web in relazione alla normativa vigente. L’implementazione della comunicazione e delle relazioni saranno garantite dalla condivisione social sulle pagine collegate al sito. Periodicamente sarà anche inviata una newsletter.

I numeri di [email protected]

La Fish Calabria nell’ottobre del 2020 festeggerà i 25 anni di attività. La federazione si avvale della presenza attiva di 34 associazioni di persone con disabilità e loro familiari, sparse su tutto il territorio calabrese. Questo significa avere una ricaduta territoriale importante, che consente la capillarità dell’azione formativa e informativa prevista dal progetto.

Barriere Banner

In termini di numeri, si parla di  20 docenti/formatori e oltre 60 iscritti già registrati sull’area riservata della piattaforma. Sono operatori qualificati appartenenti alla rete  associativa della Fish Calabria sparsi su tutto il territorio calabrese. Gli iscritti alla piattaforma sperimenteranno laboratori e moduli tematici e parteciperanno al percorso formativo di dodici mesi.

[email protected], la piattaforma senza barriere ultima modifica: 2020-05-14T09:08:24+02:00 da Maria Scaramuzzino
To Top