EVENTI TRADIZIONI

Francesco di Paola, cinque secoli di santità e carità

Francesco Il Santo La Statua

Francesco di Paola, l’amato taumaturgo il cui emblema è la parola Charitas è santo da cinque secoli. A Sambiase, uno dei tre ex Comuni che formano Lamezia, il patrono dei calabresi e della gente di mare è veneratissimo.  

Francesco Di Paola La Festa in onore del taumaturgo paolano
la statua del santo portata in processione

Tutta la Calabria e, naturalmente anche Sambiase, quest’anno celebra il quinto centenario della canonizzazione dell’umile frate che predicava carità e fustigava i potenti. In questi giorni inizia nella chiesa Matrice il novenario in onore dell’amatissimo santo patrono di Sambiase. Nove giorni di preghiera e riflessione che culmineranno con la festa del due giugno.

Francesco di Paola, il santo della Charitas

La festa di San Francesco è un momento importante per la comunità sambiasina perchè esprime un forte sentimento comunitario. I fedeli affidano i loro affanni e le loro tribolazioni al santo paolano. Un culto granitico e inveterato nato nel 1508, anno in cui i frati minimi si sono insediati a Sambiase.

Francesco Di Paola - un momento delle celebrazioni per il santo

Il tema della novena di quest’anno è “La Santità: il volto più bello della Chiesa”. Frase ripresa da un passo della “Gaudete et exsultate” di Papa Francesco del 19 marzo 2018. Una riflessione che ci riporta anche a Papa Leone X e alla “Excelsus Dominus” del 1 maggio del 1519 che eleva San Francesco agli onori degli altari.

Francesco di Paola, l’Ordine dei Minimi celebra il suo santo fondatore

La novena sarà affidata alle sapienti parole di sacerdoti e religiosi. Le celebrazioni saranno presiedute da Frati Minimi provenienti da altre comunità come il vicario provinciale di Paola, Padre Antonio Bottino, e il cappellano dell’ospedale di Paola, Padre Francesco Fiammella. Ci sarà Padre Francesco di Turi che, per tanti anni, è stato anche Superiore della Comunità di Sambiase.

i padri minimi presiedono il rito in onore del santo

E, ancora, Padre Giovanni Tucci della Comunità Minima di Catanzaro. Il triduo sarà celebrato da Padre Franco Russo della Comunità di Roma Monti. Il tema della santità sarà declinato nei suoi diversi aspetti. Non solo quella dei santi, ma anche la santità cui può aspirare ognuno di noi, fatta di azioni e piccoli gesti quotidiani.

Francesco di Paola e la santità del quotidiano

Durante il novenario si celebrerà la giornata della comunità parrocchiale, dei malati e delle persone anziane. Una giornata sarà dedicata al matrimonio, luogo di vocazione e donazione reciproca. In un tempo difficile e delicato, come quello che stiamo vivendo, è importante la celebrazione della solidarietà e dell’incontro con il prossimo.

Francesco Di Paola Il Busto del santo venerato nel santuario di Lamezia

Papa Francesco ha indicato il santo paolano come «Faro di carità» e la scritta Charitas incisa sul suo cuore ne è conferma. Nel corso della novena è consuetudine raccogliere alimenti e generi di prima necessità per le famiglie bisognose. Altro momento tradizionale è la giornata dedicata al Terz’Ordine dei Minimi. È il ramo laico della comunità, fondato dal santo per avvicinare i fedeli a Dio e portare il messaggio di carità nel mondo.

La processione come segno di unità per la città

Le celebrazioni per il Taumaturgo paolano si concluderanno con la messa solenne celebrata da Padre Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria-Bova. Al santo sarà affidata la città e la sua effige sarà portata in processione per le vie del centro.

il corteo religioso che accompagna la statua per le strade di Sambiase

Il busto del santo sfilerà per le vie di Sambiase portato dagli statuari di Nicastro e Sant’Eufemia, gli altri due ex Comuni che formano Lamezia. Questo a suggello dell’unità della città e della fede vissuta in comunione. Tanta gente affollerà le vie, le più belle coperte saranno appese ai balconi al passaggio del santo per rendergli omaggio. Risuoneranno i canti e gli inni a lui dedicati: “Al Santo glorioso / Cantiamo d’amor / L’inno armonioso /Che sorge dal cor. / A l’umile Santo / Cantiamo fidenti, / Dei Calabri vanto /Signor dei portenti/

Gianna Maione

Autore: Gianna Maione

Curiosa, frenetica e sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo ma, allo stesso tempo amante della lentezza tipica del mio Sud. La cosa importante è sfuggire la noia! L’arte, il cinema, i libri sono i miei fidati compagni di viaggio, insieme ai miei amici più cari e ai miei studenti, che non finirò mai di ringraziare. La scrittura, una bellissima abitudine!
Francesco di Paola, cinque secoli di santità e carità ultima modifica: 2019-05-24T08:56:51+01:00 da Gianna Maione

Commenti

To Top