Dall'imprenditoria alla pittura, l'arte astratta di Concetta Cantafio - itLameziaTerme

itLameziaTerme

ARTE

Dall’imprenditoria alla pittura, l’arte astratta di Concetta Cantafio

Caos

La pittura astratta di Concetta Cantafio, imprenditrice di professione e artista per passione. Grande riscontro ha ottenuto il vernissage organizzato dall’associazione Polyedra per la mostra personale della lametina Concetta Cantafio che ha esposto le sue opere nella Galleria “Francesco Fiorentino” di via Oslavia a Lamezia. Sposata con due figli e con oltre trent’anni di attività nel mondo dell’imprenditoria, con il suo ‘acrilico su tela’ l’artista ha espresso a pieno la sua forte personalità.

Copertina Concetta Cantafio
Concetta Cantafio

Concetta Cantafio e i colori della vita

Nelle sue tele la sua determinazione ma anche la sua voglia di tenerezza, i momenti difficili che l’esistenza presenta ad ognuno e che hanno segnato anche la sua vita. Imprenditrice che ama l’arte, la musica, i viaggi; che difende la libertà di uscire da quegli schemi precostituiti che ingabbiano l’anima e uccidono i sentimenti.

Caos, sipario, girandole, universo: queste alcune delle tele di Concetta Cantafio che colpiscono per la vivacità cromatica, per le pennellate a tinte forti, per i tratti tenui e arzigogolati. I chiaroscuri della vita si manifestano in tutta la loro intensità nelle tele della pittrice che, alla tecnica dell’astrattismo unisce quel pathos che trasforma in arte il sentimento.

Galleria concetta cantafio
L’artista si intrattiene con i visitatori della mostra

Polyedra

La mostra, patrocinata dal Comune di Lamezia Terme, è stata curata da Eleonora Longo, presidente dell’associazione Polyedra. La Galleria Fiorentino è nata da un’idea della stessa associazione nel 2013 come Centro servizi per l’artigianato e l’arte a seguito di una partecipazione al bando POR Calabria FESR 2007/2013 – PISU Città di Lamezia Terme. Col vernissage di Concetta Cantafio, la Galleria ha intrapreso un nuovo percorso espositivo: un ricco calendario di eventi che andrà avanti fino ai primi mesi del 2023. Il progetto grafico è curato da Antonio Pujia, vicepresidente dell’associazione. Durante il vernissage sono state vendute alcune serigrafie delle opere dell’artista lametina.

Parte del ricavato sarà devoluto alle associazioni impegnate sul territorio contro la violenza di genere. “L’associazione – spiega Eleonora Longo – nasce per favorire la cultura di genere, che non riguarda solo le donne, ma tutto quello che ruota intorno a loro. Quello che riescono a far muovere, dalla famiglia alla società, alla cura dell’altro. Questa mostra è il primo evento dell’associazione Polyedra targato ‘Calabria straordinaria’. Una rete istituzionale territoriale che ha come obiettivo quello di rendere più competitiva e più alta l’offerta turistica della destinazione Calabria. Il connubio arte territorio è perfetto quando l’arte diventa attrattiva”.

(Foto Scaramuzzino)

Dall’imprenditoria alla pittura, l’arte astratta di Concetta Cantafio ultima modifica: 2022-08-08T09:02:44+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

👏

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x