CULTURA STORIA TRADIZIONI

Barbara Irit Aiello, la rabbina americana e la storia degli Ebrei di Calabria

La Rabbina Mentre Suona Il Corno

È nata a Pittsburgh in Pennsylvania ma da molti anni vive in Calabria, la regione che ha dato i natali i suoi avi alcuni dei quali poi emigrati negli Stati Uniti. Barbara Iriti Aiello, unica rabbina donna in Italia, risiede a Serrastretta che è un centro montano dell’hinterland di Lamezia. Un piccolo paese dalla storia antica dove Rabbi Barbara, esponente dell’ebraismo progressivo, ha voluto ritrovare le sue origini calabresi e dove ha fondato anche la sinagoga (Ner Tamid – Luce eterna) che è l’unica nel Meridione.

La sinagoga Ner Tamid – Luce eterna

Il luogo di culto è anche il primo costruito in Calabria dai tempi dell’Inquisizione; la sinagoga fra i monti e i boschi delle serre catanzaresi conta numerosi iscritti dalla Sicilia fino a Napoli. La rabbina ha voluto realizzare questo importante punto di riferimento perché nel Meridione d’Italia ed in particolare in Calabria, gli Ebrei hanno lasciato delle tracce importanti in quanto sono stati protagonisti della storia per secoli, nonostante le continue persecuzioni.

rabbina - Barbara Irit Aiello all'interno della Sinagoga

Il dialogo con la comunità cattolica

Nel tempio ebraico la rabbina celebra i riti della sua religione ma mantiene anche un dialogo costante con la comunità cattolica locale. Diverse volte Rabbi Barbara ha concertato momenti di incontro col sacerdote della comunità di Serrastretta invitando anche le autorità istituzionali del luogo. Si è trattato di occasioni di preghiera e di meditazione comunitaria per la difesa di principi e valori comuni come la pace, la giustizia; un appello comunitario contro la violenza e le guerre che colpiscono ogni angolo del pianeta.

rabbina - Preghiera Comune

Insieme la rabbina e il prete cattolico, unitamente alla popolazione serrastrettese, hanno celebrato riti come l’Hannukkah, la festa delle luci. L’Hannukah (che significa dedizione) celebra la dedicazione dell’altare del tempio di Gerusalemme, la città santa, dopo l’occupazione ellenica nel secondo secolo avanti Cristo. Per otto giorni il popolo ebraico festeggia la sua vittoria sugli Elleni unitamente al miracolo dell’olio con cui si accendono le lampade. Da ciò la denominazione di ‘festa della luce’.

rabbina - Timpone

Quartiere Timpone, l’antica Giudecca di Nicastro

Le sue origini calabresi hanno sempre affascinato Barbara Irit Aiello che non si è mai stancata di raccogliere testimonianze sulla saga della sua famiglia. Le sue ricerche l’hanno portata a scoprire la suggestiva storia del quartiere Timpone, l’antica Giudecca di Nicastro che attualmente è uno dei rioni più caratteristici del centro storico lametino. Grazie a quanto è riuscita a ricostruire Rabbi Barbara ha appreso che suo nonno si recava periodicamente al Timpone (nel dialetto nicastrese detto ‘Judeca’) per studiare la Torah. Secondo alcune fonti storiche, infatti, il Timpone è stato sede di una laboriosa comunità ebraica dal XIII al XVI secolo. Radici familiari di cui la rappresentante dell’ebraismo ha parlato in seminari e conferenze in tutto il mondo.

rabbina - Timpone Judeca

Gli Ebrei di Calabria

“Il segreto, gli Ebrei di Calabria”. Questo il titolo del documentario che Rabbi Barbara ha realizzato al Timpone e che ha proiettato nella sinagoga della Fratellanza a New York, qualche anno fa. La consulenza per gli eventi narrati nel lavoro filmato, è stata affidata allo storico lametino Vincenzo Villella. Rabbi Barbara ha voluto idealmente aprire una finestra internazionale su questo particolare angolo di Calabria, uno scrigno prezioso che mostra ancora i segni di tante dominazioni, del passaggio di tanti popoli tra cui anche quello ebraico. Dalle serre del catanzarese, dalle vecchie case del Timpone al cuore della “Grande Mela”, il passo è stato breve e anche relativamente facile grazie al ‘ponte’ di dialogo interculturale che, in questi anni, Rabbi Barbara ha instaurato fra Italia e Stati Uniti, contro ogni forma di integralismo e discriminazione. 

Barbara Irit Aiello, la rabbina americana e la storia degli Ebrei di Calabria ultima modifica: 2018-10-09T09:18:22+00:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

To Top